P
Progetto

Adeguamento dell’idrovia Ferrarese al traffico di V Class- Lotto III – Tratto compreso tra la conca di navigazione di Valle Lepri e l’accesso al mare a Porto Garibaldi (Ferrara)

Dati tecnici
  • Periodo: 2002 - 2010
  • Paese: Ferrara
  • Committente: Amministrazione Provinciale di Ferrara
  • Attività: Progettazione definitiva ed esecutiva
Progetto

Il tratto di canale navigabile oggetto del progetto ha inizio al km. 57,4 a monte della conca di Valle Lepri e termina allo sbocco a mare dei moli foranei del Porto canale di Porto Garibaldi al km 71,6 per una estesa complessiva di circa 14,2 km, nei territori dei Comuni di Ostellato e del Comune di Comacchio. Gli interventi previsti dal progetto, deciso a seguito del Protocollo d’intesa siglato tra il Ministero dei Trasporti e le Regioni interessate al rilancio del sistema idroviario “Padano – Veneto”, prevedevano nello specifico:
– le opere necessarie per l’adeguamento della Conca di navigazione di Valle Lepri;
– le opere per la ricalibratura della sezione del Canale, prevedendo il miglioramento delle curve, ove necessario, nonché la protezione delle sponde con adeguamento del rivestimento per contrastare i fenomeni erosici indotti dall’effetto onda generato dai natanti in transito;
– l’allargamento del tratto terminale del Porto Canale di Porto Garibaldi, con costruzione di una nuova banchina verso sud, arretrata di quanto necessario rispetto a quella attuale, per una estesa complessiva di circa 860 metri;
– la costruzione di un nuovo molo foraneo a sud, attestato per una estesa di circa 180 mt in fregio alla diga frangiflutti esistente, realizzata nel 1979 dell’amministrazione Provinciale di Ferrara e da poco consolidata e risagomata;
– la costruzione di un nuovo ponte in località Valle Lepri in sostituzione dell’esistente ponte apribile.
Le attività professionali hanno riguardato la progettazione preliminare, lo SIA, il progetto definitivo ed il progetto esecutivo.

 

Attività eseguita dall’ing. Ceschi spendibile ai fini della documentazione dei requisiti tecnico-organizzativi, ai sensi dell’articolo 46, comma 2, del Decreto legislativo n. 50 del 2016.

La società HMR AMBIENTE S.r.l. è costituita da non più di 5 anni e pertanto si avvale dei requisiti dei propri soci/direttori tecnici.

P
Progetti

Interventi recenti

Vedi tutti i progetti
Ciclo idrico integrato

Realizzazione quinta linea trattamento – Impianto di depurazione di Comacchio

Ciclo idrico integrato

Riqualificazione del sistema di raccolta reflui nel Bacino del Lago di Garda – Sponda Veronese

Ciclo idrico integrato

Sistema di backup per il caricamento fanghi disidratati ai silos presso il depuratore IDAR di Bologna

Sicurezza

Soluzione immediata e reversibile per la difesa delle acque dell’intero compendio della Basilica di San Marco