P
Progetto

Ampliamento terminal passeggeri Pier sud e ristrutturazione terminal esistente c/o Aeroporto Marco Polo – Tessera, Venezia

L'esperienza nell'ambito aeroportuale si è arricchita di un nuovo intervento da eseguirsi senza limitare le operatività dell'aeroporto Marco Polo con importanti problematiche di safety e di security
Dati tecnici
  • Periodo: 2018 - In corso
  • Paese: Venezia
  • Committente: SAVE S.p.a.
  • Attività: Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione
Progetto

l’aeroporto Marco Polo di Venezia è in fase di ampliamento con fasi successive al fine di adeguarne gli spazi ai crescenti flussi di traffico. Il lavoro del PIER Sud costituisce la nuova struttura, che sarà ultimata entro il 2020, e rappresenta la prima fase del più ampio intervento di ampliamento denominato Lotto 2B destinato al traffico Extra Schengen i cui lavori complessivi termineranno nel 2027. Le opere aumenteranno l’area del Terminal di circa 3.500 mq in modo da aggiungersi agli attuali 8.000 mq, garantendo così un miglioramento degli spazi e del comfort a disposizione dei passeggeri. In dettaglio l’intervento costruttivo prevede:
• l’estensione della sala arrivi Extra Schengen (piano terra);
• l’ampliamento della sala partenze Extra Schengen (primo piano), il cui controsoffitto “a vele” rappresenta una cifra stilistica caratterizzante l’intera opera;
• La realizzazione di un nuovo torrino che si aggiungerà ai sette esistenti servito da due nuovi finger mobili, che verrà collegato al terminal tramite un pontile fisso detto aviobridge.

P
Progetti

Interventi recenti

Vedi tutti i progetti
Sicurezza

Soluzione immediata e reversibile per la difesa delle acque dell’intero compendio della Basilica di San Marco

Edilizia

Fiera Padova, Lavori di realizzazione del nuovo centro congressi nell’area fieristica di Padova

Infrastrutture

Costruzione del cavalcaferrovia Sarpi e relativi raccordi PRU1995 – PRUSST2002

Ciclo idrico integrato

Progettazione preliminare razionalizzazione del sistema di raccolta e depurazione dei reflui dell’A.T.O. “orientale goriziano”