HMR, studio di ingegneria specializzato in progettazione, direzione lavori, sicurezza nei cantieri, sicurezza nelle aziende

Botte delle Trezze

progetto32

Periodo di esecuzione: 2002 - 2008

Committente: Consorzio Venezia Nuova

Attività svolte: Direzione lavori Coordinamento per la Sicurezza in fase di Progettazione e di Esecuzione

Importo dei Lavori: € 5.581.368,29 

Uno dei punti più importanti di versamento di acque dolci in laguna è il Canale delle Trezze che riceve attraverso un importante sistema di botti a sifone che sottopassano il Bacchiglione ed il Brenta, le acque del comprensorio del Consorzio di Bonifica Adige Bacchiglione. La botte a sifone detta "Botte delle Trezze" è un manufatto realizzato alla fine dell'Ottocento in conseguenza alla definitiva estromissione della foce del Brenta dalla Laguna di Venezia. In particolare gli interventi hanno riguardato opere dì ingusciamento esterno dell'opera e di restauro interno di una delle canne ed infine il limitato locale ripristino dell'assetto e della protezione di alveo ed argini del Bacchiglione. E' stata realizzata una soletta di ricoprimento della botte e strutture profonde quali micropali accostati in alveo e diaframmi in corpo marginale di confinamento a monte e a valle in precedenza al manufatto. Solo dopo l'ultimazione delle opere di ingusciamento e ripristinato l'assetto e la protezione locale di alveo e argini del Bacchiglione si è proceduto al restauro interno della canna di valle. Per permettere le operazioni di restauro, la canna è stata messa all'asciutto intercettandola alle due estremità con ture. Limitatamente al tratto circostante l'imbocco e lo sbocco della canna di valle messo all'asciutto, è stato eseguito anche il restauro dei prospetti esterni. Nella seconda fase sono state eseguite le seguenti lavorazioni di messa in sicurezza:

  • pulizie delle sponde arginali destra e sinistra dalla vegetazione arbustiva;
  • riempimento in scogliera fino a quote fra -3,00 e -3,50 m s.m.m. dell'alveo del fiume partendo dalla botte a sifone per circa 250 m;
  • sostituzione del rivestimento della sponda in pietra faccia o vista con rivestimento in scogliera di pietrame;
  • esecuzione di uno strato dì protezione di sponda in pietrame da quoto 0,00 a quota +2,70 m.
HMR

HMR Srl
Piazzale Stazione, 7
35131 PADOVA
P.IVA 02327500282

Tel. 0498 763 688
Fax 0498 763 382

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito